23 ottobre 2009

London's Burning

London's Burning, o almeno è quello che mi sembra in questi giorni di febbre alta.
(ah, come mi piace usare le canzoni nei titoli dei post!)

Non ho mai avuto cosi caldo, nemmeno ad agosto. Eccola qui l'estate che aspettavo, anche più delirante di quel che credevo (!)

Riposo forzato da palestra, uscite, tutto quanto insomma. Tranne che pc e lavoro, da quelli non mi salva nemmeno la peste!

Però un po' d'amaro in bocca mi rimane. Amaro per quel 737 che in questo momento è in volo sul mare della Norvegia, con due posti liberi che avevamo prenotato ben due mesi fa.

Uff. Eccheppalle!!

2 commenti:

  1. Quei due posti li ho occupati io...disteso:-D

    RispondiElimina
  2. albi culone, culone chi non lo scrive!! :-D

    RispondiElimina

Il tuo commento è il benvenuto, per favore non dimenticare di firmarlo! Comments are welcome, please do not forget to sign!